E’ arrivato il momento di ricaricare la tua Zero?

Semplice ed intuitivo come il telefono cellulare, puoi ricaricare ZERO a casa tua senza particolari sistemi o predisposizioni, basta la normale presa di corrente domestica.

La nuova Plancia centrale touch in vetro temprato, antigraffio e antiurto, in dotazione su tutta la Next Generation Zero, permette di variare la velocità di ricarica in ogni momento dall’interno dell’abitacolo:

Zero riconosce automaticamente la sorgente di energia, scegli la velocità di ricarica in base alla disponibilità del tuo impianto, potrai selezionare 1kW, 1.5 kW oppure 2kW di assorbimento direttamente dalla nuova strumentazione capacitiva con un semplice tocco.

Sarà sufficiente lasciare la vettura collegata mentre di notte stai riposando, per svegliarti la mattina con il pieno di energia…niente più fila dal distributore, avrai l’auto elettrica carica ogni giorno!

Grazie al PFC (Power Factor Corrector) i nuovi caricabatterie Tazzari EV sono ancora più efficienti rispetto alla precedente generazione: si alzano i rendimenti energetici e diminuisce la bolletta.

Se invece è necessaria una ricarica “on the road” nessun problema, tutta la gamma Zero è dotata di interfaccia di connessione con le stazioni di ricarica ed in autonomia dialogherà con l’hardware delle colonnine per consentire la ricarica in totale sicurezza ed efficienza, nel rispetto della normativa IEC 61851.

Il nuovo econometro, oltre ad essere un utilissimo strumento per tenere d’occhio i consumi in tempo reale, visualizza anche l’energia recuperata in fase di decelerazione o frenata. Il tutto insieme all’indicatore dello stato di carica (SOC, State Of Charge) visualizzato sul display.

Non dimenticare le 4 modalità di guida Race, Standard, Rain ed Economy, che ti consentiranno di adattare Zero al tuo “mood” o esigenze di percorrenza!

Vieni a provare Zero Next Generation per renderti conto di quanto può essere semplice guidare e ricaricare un’auto elettrica Tazzari EV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *